close
Frollini al pomodoro con semi di sesamo e pinoli: il “qui ed ora” , condizione...
Senza categoria

Frollini al pomodoro con semi di sesamo e pinoli: il “qui ed ora” , condizione essenziale dell’essere

Vado a lune. Oggi mi piace bianco, domani rosso. Rosso pomodoro. Ho fatto anni (ecchiamiamolelune!!!!!) a tenermi alla larga dalla passata di pomodoro: la pasta era in bianco, la pizza era in bianco, le polpette erano in bianco, il sugo era in bianco. Poi un giorno, per una pura necessità, ho aperto la bottiglia di passata di pomodoro dei miei vecchi, preparata con i loro pomodori e cotta sapientemente e amorevolmente. In un attimo mi sono tuffata nei ricordi, quando il sabato sera era pizza e puntualmente, all’apertura della bottiglia di salsa di pomodoro, io e mio fratello ne bevevamo un po’ in un bicchiere, appagati da un sapore tanto intenso quanto genuino. Quel sapore, quegli aromi, quella semplicità sono tornati tutti alla mente e da quel preciso istante….. la pizza è rossa, e con pochissimo formaggio, le verdure sono rosse, belle cariche di salsa, perfino i frollini sono rossi, e non badiamo a diete. La pasta???? Ne mangio talmente poca, che potrebbe cambiarmi ancora la luna, ora di gustarne un nuovo piatto!!

Ingredienti

20 g di salsa di pomodoro
35 g di concentrato di pomodoro (ricavato da 120 g di salsa di pomodoro)
20 g di pinoli
20 g di semi di sesamo
25 g di parmigiano
45 g di farina di riso
50 g di farina di mais fioretto
35 g di farina di soia tostata bio
55 g di burro di soia

Mettete in un boccale i pinoli e il parmigiano spezzettato e tritate finemente.
   Setacciate le farine e aggiungetele al trito, con i semi di sesamo e miscelate. Unite, quindi, il burro di soia a pezzi, il concentrato di pomodoro e la salsa di pomodoro (io usa quella casalinga preparata dalle mani sapienti dei miei vecchi, perfettamente insaporita. In caso diverso correggete con sale e spezie a piacere).
Impastate il tutto amalgamando gli ingredienti, fino ad ottenere un impasto omogeneo e compatto.
Date una forma di panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente, e fatelo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.
Riprendete la pasta e stendetela, su una spianatoia, in una sfoglia di non più di mezzo centimetro.
   Con una formina a vostro piacere ritagliate i biscotti e posizionateli su una teglia coperta da carta forno.
Portate in temperatura il forno e cuocete a 190° per circa 15 minuti.
Verificate che i biscotti diventino dorati, ma fare attenzione che tenderanno a scurire velocemente sui bordi.
Quando saranno pronti sfornateli e lasciateli raffreddare. Vedrete che da morbidi diventeranno friabili e… irresistibili.
Assaporateli, come piccolo capriccio oppure come delizioso appetizer, magari con una crema o un formaggio spalmabile.

Semplici e veloci, non si risparmieranno di rendere sfizioso qualsasi momento della vostra giornata. Sono uno spuntino ideale, comodo da portare sempre con sé.


  1. sono passata a ordinarti questi sfiziosi frollini ^___^ grande Erica sempre avanti!! Un abbraccio <3

    18 Marzo

  2. Deliziosi… il rosso mi piace… e i tuoi frollini sono perfetti!
    Un abbraccio e buona giornata!

    18 Marzo

  3. ma dai, sei troppo avanti, hai fatto i frollini salati, che bontà! Un abbraccio SILVIA

    18 Marzo

    • : D Amo i frollini e spesso mi piace farli salati ^_^
      Grazie Silvia, un abbraccio.

      18 Marzo

  4. Che meraviglia, farine eccezionali, aroma del pomodoro che mette voglia di estate…. bravissima!

    18 Marzo

    • Mi innamoro della farina di soia….. E' eccezionale ^_^
      Un bacione amica, a prestissimo!!

      18 Marzo

  5. Cómo me ha gustado tu receta!!! Me la llevo para mi cocina, tiene que estar realmente deliciosa. Gracias por compartir. Un abrazo

    18 Marzo

  6. Che bella ricetta, veramente sfiziosi questi frollini.

    18 Marzo

  7. Fantastici, che brava che sei! snack salutare, saporito e fatto in casa :* :*
    Sei geniale!!!

    18 Marzo

  8. Devono essere semplicemente splendidi!! Bravissima!!

    18 Marzo

  9. Anche io sono per il "tutto bianco" e non mi è ancora passata 🙂
    Però siccome i biscotti salati mi piacciono ancora più di quelli dolci, devo assolutamente provare questa tua ricetta!
    Ti abbraccio, buona giornatina!!

    18 Marzo

    • Eggià….. mi senti in perfetta sintonia con quello che dici ^_^
      Biscotta, biscotta…. e poi mi dirai ; ))
      Un bacione e buona giornata a te!

      18 Marzo

  10. ricetta molto stuzzicante.mi è venuta una gran fame ora.oggi ho mangiato (insalata, rapanelli etc) senza pane.e stasera tofu e spinaci.vorrei un pò dei tuoi biscottini salati ora.
    buon pomeriggio

    18 Marzo

    • Te li porterei di persona, Vale ^_^ Anzi, te li farei senza parmigiano e te li porterei di persona : D
      Accontentati di un mega abbraccio ^_^

      18 Marzo

  11. Son curiosa di sentirne il sapore con tutto quel mix di farine, pomodori, pinoli, sesamo so già che son sinonimo di buono garantito, il problema è che sono una drogata di biscotti, fatico a fermarmi, devo proprio impormi uno stop soffrendo!

    18 Marzo

    • Sei come me, insomma! : D
      Dimezza le dosi, o invita tanti amici ^_^
      Un bacion, grazie!!

      19 Marzo

  12. Non ci credoooo!!! sono mitici questi biscotti!!!!! super! a presto!

    18 Marzo

  13. Ma questi frollini, questi frollini, QUESTI FROLLINI!!! Sei grandiosa, stellina!!!
    MG

    18 Marzo

  14. Alla sola visione, noi ci abbiamo già spalmato su del buon taleggio o del caprino: io e le mie bimbe siamo troppo golose!! Questa tua ricetta è spettacolare: zia Erica cercherò di prepararla nel week end dove di solito ci viziamo con l'aperitivo sul tappeto!
    Che dirti ancora: sei geniale!
    Abbraccio di gruppo

    18 Marzo

    • Aperitivo sul tappeto??????????? Ma voi siete grandi!!!!!!!!!!!!!!!!! Meraviglia delle meraviglie Manu, mi stupite ogni giorno di più!!

      19 Marzo

  15. Ciao Erica, sono davvero molto invitanti i tuoi frollini. Bravissima!!! Come faccio s seguire il tuo blog?è molto bello e tu sei troppo simpatica, meriti 😀 buona serata cara amica

    18 Marzo

    • Grazie Rita!! Per seguirmi puoi sottoscrivere la mail, seguirmi in Google+, unirti ai miei lettori fissi, su Bloglovin….. Insomma, hai lìimbarazzo della scelta ^_^
      Grazie di cuore!!

      19 Marzo

  16. ooh, la conosco benissimo quella fase, anche a me è durata piuttosto a lungo, tutta l'infanzia, direi. pasta solo al burro e pizza rigorosamente biancaneve (ora capirai perchè la mozzarella sulla pizza è stata l'unica traumatica da togliere..:D), al massimo con due fettine di salame. ora la pizza è chiramente rossa, anche se quando posso mi piace chiedere la pasta della pizza in bianco con solo le verdure sopra, la preferisco decisamente al solo pomodoro, come vedi certe abitudini si modificano ma non muoiono! 😉 ma questi frollini pomodorosi li addenterei in men che non si dica, mi fanno una gola unica! guarda, io me li salvo, che mi sa proprio che li provo (prima o poi). un bacione!:*

    18 Marzo

    • Bella che sei!!!!! Certo che passare da una pizza biancaneve al "mai più con il formaggio" dev'essere stato un bel trauma : D Proprio ieri sera parlavo con mio fratello di quano il formaggio sia la cosa che maggiormente possa mancare ad un vegano, proprio perché non esistono alternative che ne richiamino la consistenza.
      Ma chissenefrega, ci deliziamo con altre meraviglie ^_^
      Un abbraccio grandissimo.

      19 Marzo

  17. frollini rossi…meravigliosi!! e tu sei "lunatica" tanto quanto piace a me!!! un abbraccio Fla

    18 Marzo

  18. Io al pomodoro non so resistere…lo adoro! Sarà che sono cresciuta con la passata fatta in casa coi pomodori dell'orto e tuttora la preparo per gustarmela tutto l'anno…
    Questi frollini hanno un'aria proprio appetitosa…complimenti! Un bacione 🙂

    19 Marzo

    • Anche io sono cresciuta a pomodoro ^_^ e a ragù ogni sacrosanta domenica. Per questo l'ho allontanato per un periodo ; ))
      Grazie Alice, un bacione anche a te.

      23 Marzo

Lascia una risposta a Lericettedi AnnaeFlavia Click qui per cancellare la risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram