close
Crema di limoni alla vaniglia: di “perchè…” e scommesse su sapori decisi...
Senza categoria

Crema di limoni alla vaniglia: di “perchè…” e scommesse su sapori decisi, per caratteri forti

Lo dico subito, senza troppi giri di parole: questa crema è per caratteri forti. Non pensiate di avere davanti una cremina delicata dal sapore appena percettibile. Ci ho messo l’anima, in questa crema. Ho spremuto ogni dettaglio, scavato in ogni anfratto e estrapolato l’essenza di questi limoni. Non è per palati facilmente irritabili, non è per chi si aspetta una crema pasticcera con aroma di limone. No, questa crema è un concentrato di limoni. Ammortizzato dalla dolcezza dello zucchero di canna e reso soffice dall’aroma di vaniglia. Per niente stucchevole e, anzi, ampiamente versatile (ne vedrete presto i frutti). Tutto è nato da un “perché…” e mi sono trovata, così, con quattro limoni che bollivano in pentola. Ho aggiunto ingredienti, studiato consistenze, valutato le dosi fino a trovare la formula perfetta. Ingrediente fondamentale è il tempo: questa crema migliora di sapore con lo scorrere del tempo. I sapori si assestano, si armonizzano e donano un tocco di magia al palato. E per chi è tanto audace da sfidare la curiosità, che si accomodi, c’è posto per tutti!

Ingredienti

4 limoni biologici (non trattati!!)
1 stecca di vaniglia o 1 fiala di essenza
45 g di zucchero integrale di canna
10 g di farina tostata di soia biologica
1 g di agar agar
350 ml di latte di soia alla vaniglia

   Lavate bene i limoni e tagliate le due estremità. Metteteli in un pentolino sufficientemente capiente e copriteli d’acqua. Mettete il pentolino sul fuoco e portate l’acqua ad ebollizione. Abbassate, quindi, la fiamma e procedete con la cottura, coprendo con un coperchio, per un’ora e mezzo.
Quando saranno pronti prelevateli dall’acqua di cottura e lasciateli intiepidire. Tagliateli a metà ed eliminate tutti i semi presenti all’interno. Quindi tagliateli a striscioline e inseriteli in un boccale.
Frullate tutto per qualche minuto, fino ad ottenere una purea cremosa e perfettamente liscia. Tenetala da parte e passate ad occuparvi della seconda fase.

Mescolate la farina di soia e l’agar agar. Stemperateli con un po’ di latte di soia, mescolando bene affinché non si formino grumi. Versate poi tutto il latte e ponete tutto sul fuoco. Unitevi lo zucchero di canna e portate a bollore, mescolando continuamente affinché non si attacchi al fondo. Quando vedrete che inizierà a bollire, abbassate la fiamma e cuocete per un paio di minuti, sempre mescolando.
A questo punto spegnete il fuoco e versate il composto nella purea di limoni. Passate velocemente con il frullatore per amalgamare bene le parti e renderle perfettamente lisce. Versate nuovamente nel pentolino e portate nuovamente ad ebollizione. Basteranno un paio di minuti, poi potrete versare la crema in barattolini di vetro (sterilizzati, mi raccomando) e chiuderli ermeticamente.
Avvolgeteli in un canovaccio e fateli raffreddare a temperatura ambiente fino a quando si sarà creato il sottovuoto. Conservate la crema in dispensa, facendola riposare almeno 3 o 4 giorni prima di gustarla.
   Il sapore amarognolo che al primo assaggio vi farà storcere il naso andrà a scomparire, lasciando solo il piacere  e la delicatezza di una crema leggera e sfiziosa.

Scommessa vinta!!
E tra poco ne vedrete delle belle!


  1. in ritardo come sempre, non potevo non soffermarmi per un saluto e per complimentarmi per questa crema…non vedo l'ora di scoprire le diverse "applicazioni"!!! un abbraccio

    8 Aprile

  2. Audace ma allo stesso tempo sfiziosa!
    Brava
    Aspetto il seguito quindi….

    8 Aprile

    • Ciò che piace a me ^_^
      Il seguito non tarderà a mostrarsi ; )))
      Un bacione, grazie!!

      8 Aprile

  3. Allora è perfetta per me!!! Brava Erica, evviva le creme al limone di carattere!!!
    Buona giornata!!

    8 Aprile

    • Ho proprio idea che per te sarebbe perfetta. Grande Silvia, sei unica!!!!!!
      Un abbraccissimo, buona giornata.

      8 Aprile

  4. Ci stai sfidando vero? per mettere alla prova la forza del nostro carattere…???…beh, raccolgo la sfida e mi ci tuffo direttamente dentro! 🙂 Secondo me è buonissima così come la descrivi!
    Un abbraccio Ericuccia! ciao

    8 Aprile

    • Ahahahahahahah! Grande Ema!!!!
      Ti dirò, è difficile resistere, per me, a quel tuffo!! La vedo e ci penso in continuazione. Ma i caratteri forti sanno dire NO! ; ))
      Un bacione, grazie tesoro.

      8 Aprile

    • Hai ragione!…il mio tuffo è più il sintomo della mia debolezza di fronte alle cose buone… 🙂

      8 Aprile

    • : )) Grazie. Ci metterei la forma per essere debole in questo modo ^_^

      8 Aprile

  5. eccomi, presente ^__^ non dirmi che è finita 😛 baciiiiiii

    8 Aprile

    • No no no, non è finita affatto! Ne ho fatto dosi industriali!! : D
      Devo o no proporvi le sue evoluzioni? ^_^
      Un bacione Fede, grazie di cuore.

      8 Aprile

  6. Ieri fatto una crema di lupini…. non potevo più resistere!!! e guarda caso ho proprio comprato la farina di soia tostata!!! <3 <3 <3 ….

    8 Aprile

    • Questa sintonia mi incanta, mia dolce Angel. Allora, ti è piaciuta?????
      Proverai anche questa crema?
      Un bacione grandissimo e una splendida giornata!

      8 Aprile

  7. bellissimo e buonissimo questo piatto!!!! brava!!!

    8 Aprile

    • Ad un'amante degli agrumi come te, poi, vuoi che non piaccia? ^_^
      Ciao Mimma, un bacione.

      8 Aprile

  8. Caspita… leggendo come l'hai fatta.. mi hai fatto venir voglia di provarla.. sembra deliziosa.. a me piacciono i gusti forti! 🙂 smackkk

    8 Aprile

    • E non avevo dubbi in merito! Le persone di carattere si riconoscono all'istante ^_^
      Grande Claudia, un abbraccio.

      8 Aprile

  9. ..ehehe.. accolgo la sfida.. 😉 adoro il limone e tutta la sue essenza.. così come le sfide e le degustazioni..
    Attenderò con ansia i suoi utilizzi e intanto navigo con la fantasia.. Te ne rubo un pochino..
    A presto..
    Bacio.. 🙂

    8 Aprile

    • Se volessi passare di qui….. l'assaggio potrebbe attenderti ^_^
      Grazie Barbara, un bacione.

      8 Aprile

  10. Io amo la crema di limoni sempre e comunque, l'anno scorso è stata il mio regalo di Natale per colleghi, conoscenti, qualche amico, son sicurissima che mi piacerebbe! Limoni e vaniglia una sfida di profumo intensa! brava Erica sempre originale e appassionata nei tuoi post! baci

    8 Aprile

    • Se non ci fosse passione per quello che faccio eviterei di farlo ^_^
      Grazie Lilli, sei sempre carinissima.

      8 Aprile

  11. ho i limoni dei miei alberelli e sono super curiosa di assaggiarla quindi appena ho un momento mi metto all'opera!

    8 Aprile

    • Credo proprio che la tua materia prima non ti chieda altro!!!! : D
      Attendo trepidante che tu abbia il tempo ^_^

      8 Aprile

  12. Fr@

    A me piacciono i gusti forti. L'aspetto è un invito.

    8 Aprile

  13. Woww particolarissimaaaaa!!!! sempre straordinaria!!! aspetto le tue novita' un abbraccio!

    8 Aprile

  14. Sfida accettata… adoro il limone e questa crema mi attira molto!!!
    la proverò molto presto… Michela

    8 Aprile

    • Bene Michela, mi piace chi accetta le sfide ^_^
      Attendo il tuo pensiero. Un bacione.

      9 Aprile

  15. Io sono per i sapori forti e decisi, quindi ok e aspetto il seguito.

    8 Aprile

    • Ma grazie di questa visita, Barbara!!!! ^_^
      E che seguito sia ; ))
      Un abbraccio

      9 Aprile

  16. mi hai incuriosito voglio provarla!
    baci
    Alice

    8 Aprile

    • Mi piace solleticare curiosità, hihihihihi
      Cosa dirà il tuo palato?
      Bacioni

      9 Aprile

  17. A me penso proprio che piacerebbe!

    8 Aprile

  18. Sembra davvero molto buona questa crema di limoni, sono certa che la utilizzerai per delle ricette speciali!!! Brava!!!
    Bacioni, buona serata…

    8 Aprile

  19. Mi sembri la maghetta che gira gira il pentolone e finisce per fare sempre una magia! Questa in particolare mi piace e come…sono di palato forte e sui limoni mi sono proprio ricreduta!
    Bacioni e buona notte vista l'ora…

    8 Aprile

    • Diciamo che azzardo sempre, mossa da idee balzane ^_^ Talvolta fallisco miseramente, talvolta ne esco vittoriosa. Questa volta la sfida è stata non troppo difficile, ma ben superata ^_^
      Un bacione Silvietta e buongiorni, vista l'ora ^_^

      9 Aprile

  20. ah, farebbe per me se la natura non avesse deciso che anche il limone per me è un veleno. mi sarebbe davvero paiciuto sentirla, soprattutto perchè c'è la tua anima!

    9 Aprile

  21. Mi piace molto il sapore dei limoni e questa crema così strong e corposa fa proprio al caso mio ^_^
    Brava tesoro <3

    9 Aprile

  22. Un gran lavoro ma un prezioso risultato…dal quale attento grandi e ulteriori frutti! Brava Erica ciaooo

    9 Aprile

  23. Che idea originale…penso proprio che mi piacerebbe, adoro il sapore fresco del limone! Non vedo l'ora di vedere come la utilizzerai 🙂

    11 Aprile

  24. sempre geniale la nostra Erica!!
    bacio

    15 Aprile

  25. fantastica questa crema… la devo assolutamente provare! è proprio un'idea originale!
    un bacio

    15 Aprile

Lascia una risposta a La cucina di Esme Click qui per cancellare la risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram