close
La cucina del benessere
Health coaching - Incontri e corsi

La cucina del benessere

Quest’idea della cucina del benessere, con mia grande gioia, si sta incessantemente ramificando, muovendosi verso una divulgazione costante e crescente!! In tanti vi mostrate interessati alle forme del cibo buono e salutare che scelgo di mettere sulla mia tavola, ed è ormai una prassi quotidiana darvi testimonianza dei semplici, completi e gustosi piatti con cui delizio il mio palato e curo il mio corpo. Il gioco di forme, in un divertente disegno fantasioso che accosta sapori, consistenze e colori coinvolge tutti i sensi, a partire dalla vista, arrivando a stimolare la vostra curiosità. E a convincere anche voi che sano….è buono! Che sano è divertente. Che sano è appagante. Che sano è gratificante. Che sano è un valore aggiunto che nulla sacrifica. Una carrellata di fotografie volta a dare un impatto più immediato a quanto argomento, parallelamente, in questo spazio, più didattico ed esplicativo. E spesso mi chiedete “ma dove trovo la ricetta?”. E spiegare che non si tratta di vere e proprie ricette, ma della proiezione di un modo di vivere, mi ha portato a pensare che sarebbe stato utile e apprezzato dare vita ad uno spazio in cui conoscere questo mondo, prendere confidenza con gli ingredienti insoliti che spesso mi sentite menzionare e imparare a giocarci.
Così nasce, nel mese di febbraio, un appuntamento mensile, La Buona Dispensa, con sede nella Cuocherellhome, in cui ci si accosta a sapori nuovi, in cui si scopre come utilizzare il cibo che fa bene e in cui si assaggiano le bizzarre forme di una cucina che ha dello straordinario. Impostando il via di una trasformazione verso la consapevolezza e verso il benessere, ci si diverte, ci si conosce, ci si coccola.
Ad ogni incontro vengono consegnate le schede tecniche con i dettagli e le proprietà degli ingredienti utilizzati, un ricettario con la spiegazione dei piatti assaggiati, sia quelli cucinati insieme, sia quelli soltanto testati. Ma soprattutto si sottolinea sempre che le dosi e gli ingredienti elencati sono indicativi, che le ricette nascono per essere fonte di ispirazione, stimolo e personalizzazione. E via al divertimento, agli esperimenti, alle esperienze che poi, sistematicamente, vengono raccontate la volta successiva. E a me piace molto questo coinvolgimento. Mi piace molto essere partecipe della trasformazione di chi, quella trasformazione, l’ha scelta.
Così decido di mettermi in gioco e spostare un po’ l’obiettivo. L’interesse è tanto e spesso è proprio la lontananza a non rendere possibile la partecipazione ai corsi.  E quindi se l’interessato non va dalla Cuocherellona, la Cuocherellona va dall’interessato 😀

Giugno segnerà la prima trasferta. In terra bergamasca. Elena mi ha proposto la sua idea, mi ha fatto sentire di casa e io, che in questo progetto credo seriamente, non mi sono fatta scappare l’occasione.

Unitevi a noi, scrivetemi, chiedetemi, invitatemi a diffondere questi concetti anche tra i vostri amici e diamo il giusto valore al potenziale curativo e salutare della buona cucina.

Le idee non si sprecano…. Qualche esempio? Il mio must, per iniziare. Ma anche le mie mille elucubrazioni sui lupini. E sempre verdura di stagione. Ma anche superfoods!! E vogliamo dimenticare il dolce??? Insomma, ogni occasione è buona per sperimentare nuovi sapori.

Cosa faccio, vi aspetto? 🙂


  1. Una bellissima iniziativa che ti porterà tante belle soddisfazioni. Sei tanto brava e la passione e l’entusiasmo che metti in tutto quello che crei nella tua cucina traspare ogni volta, e arriva diretto ai tuoi lettori, invogliando sempre a seguirti in questo percorso di benessere.
    In bocca al lupo per tutto.

    25 aprile

    • Erica Di Paolo

      Grazie Natalia, le tue parole sono un grande incoraggiamento.
      Un abbraccio grande!!

      27 aprile

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram