close
Melanzana estiva ripiena con alga kombu e semi di girasole: l’amore di un cuore fort...
Senza categoria

Melanzana estiva ripiena con alga kombu e semi di girasole: l’amore di un cuore forte e due mani coraggiose

Quando mamma mi dice “ti porto un po’ di verdura?”, iniziando ad elencare i prodotti del suo orto che, per il primo anno, cura e nutre con le sue sole mani, beh, è molto bello. Quando mi chiese, qualche giorno fa, se volessi delle melanzane, mi illuminai. Confesso di essere stata fortunata per essere stata la bocca eletta ad assaggiare la prima melanzana della stagione. La sua dolcezza non ve la so spiegare. Zucchero. Polpa compatta, colore viola intenso. La natura in tutta la sua massima espressione di bellezza e bontà. Quando ho sentito pronunciare dalla sua voce la parola melanzana, il riflesso condizionato è partito e una luce mi ha letteralmente travolto. Tre, ne ho portate a casa esattamente tre. Così belle tonde, non mi hanno dato scampo. Seppur si vedano melanzane (e non solo) ripiene in tutte le forme e in tutte le salse, il richiamo è stato troppo forte, per potervi resistere. Ma, come spesso accade, avrei potuto farmi ispirare da qualcosa di diverso, se non dal mio istinto? Con un bottino ricco di così tanti frutti, mettere insieme i sapori è stato un gioco da ragazzi. Ve la propongo in due versioni, quella vegetariana e quella vegana. A voi la vostra scelta, in ogni caso il risultato è meritevole ^_^

Ingredienti

1 melanzana tonda viola
1/2 peperone giallo
1/2 peperone rosso
1/2 peperone viola
1 pomodoro ramato
1 zucchina chiara
1/2 cipolla
1 foglio di alga kombu
10 g di semi di girasole
10 g di olive taggiasche
1 cucchiaino di miele (malto o agave per la versione vegana)
1 cucchiaino di parmigiano (lievito alimentare –quello che ho utilizzato io- per la versione vegana)
sale rosso di Cipro
olio evo
pepe mix creolo

Lavate la melanzana. Asciugatela, eliminate la calotta e
svuotatela, facendo attenzione a mantenere un bordo di circa un centimetro. Salate
con del sale rosso l’interno della melanzana, capovolgetela e lasciate che
perda il liquido di vegetazione (la mia melanzana era talmente dolce che non
avrebbe necessitato di questo trattamento).
Lavate tutte le verdure, asciugatele e tagliatele a tocchetti. Tagliate anche
la polpa della melanzana prelevata. Scaldate un filo di olio in una padella,
quindi affettate sottilmente la cipolla e fatela imbiondire. Unite, in ordine,
i peperoni, poi la zucchina, poi la polpa di melanzana e i pomodori.
   Salate e
pepate a piacere. Quando le verdure si saranno ammorbidite, aggiungete il
miele, le olive taggiasche tagliate a fettine, il lievito alimentare (o
parmigiano grattugiato) e i semi di girasole. Mescolate e lasciate insaporire,
quindi spegnete il fuoco.
Sciacquate la melanzana e tamponatela, in modo da asciugarla. Farcitela con il
mix di verdure e infornatela, a 190°, per circa 15 minuti.
Una volta che sarà rugosa e dorata,
sfornatela e servitela.
Accompagnatela con la parte di farcitura che non sarete riusciti a sistemare
all’interno e gustatela in tutta la sua pienezza.
Morbida, sfiziosa, saporita e delicata. Il crunch dei semi sono la chicca che
dà carattere alla rotondità della verdura. L’alga dà sapore e arricchisce il
tutto con importanti nutrienti e il panorama di sapori esaltato dalle olive e
sostenuto dal miele….. vi conquisterà.
 
Un assaggio che è un’esperienza.
Con questa ricetta partecipo al Gluten Free(Fri)day
http://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/


  1. Che melanzane allegre, avevo bisogno di questa visione stamane, grazie!
    un abbraccio

    7 agosto

    • Su!!!!!!!!! Tesoro!!!!!!!!!!!!! Sono felice di averti rallegrato la giornata ^_^
      Ti abbraccio fortissimo 🙂

      7 agosto

  2. Adoro le melanzane, molto più delle colleghe zucchine ripiene 🙂 e la versione vegetariana, mi piace moltissimo! vorrei fosse il mio pranzo di oggi ma devo ancora lavorare!! 🙁 resisto e intanto, sogno! 🙂

    7 agosto

    • Questa melanzana potrebbe essere il pranzo da sogno di ogni giorno ^_^
      Un bacione tesoro.

      10 agosto

  3. Che fortuna poter gioire di prodotti del genere. Quest'anno il nostro orto è stato trascurato e le uniche chicche di stagione mi arrivano dallo zio. Queste melanzane sono un sogno ad occhi aperti.
    Bravissima bimba <3<3<3

    7 agosto

    • Ma, se non ricordo male, lo zio è molto generoso ^_^
      Grazie zietta, ti abbraccio forte.

      10 agosto

  4. Ma che deliziaaaaaa!! Un bacione Erica, gli orti di famiglia sono una soddisfazione continua!!!!

    7 agosto

  5. Che meraviglia le assaggerei pure ora che praticamente è ora di merenda 🙂 Sono troppo ghiotta di verdure ^_^ Ti abbraccio forte!

    7 agosto

  6. ottime entrambe, la melanzane è pazzesca, bella, tonda, lunga, violetta, nera, grigliata, fritta, al forno, ripiena, con altre verdure, la amo, brava erica!

    7 agosto

    • La melanzana piace moltissimo anche a me. E' difficile che arrivi a stanzarmi ^_^
      Ti abbracio Eli, grazie di cuore.

      10 agosto

  7. Un piatto leggero e ricco di colori!! Avere verdura nel proprio orto permette di gioire ancora di più dei propri piatti!!!… per non parlare del gusto, ancora più buono!!!

    8 agosto

  8. Al Bio oggi parlavo di quanto siano gustose le melanzane…sarà ma nella loro semplicità sono uno degli ortaggi che amo di più in estate. Gustosi gustosi e gustosi in tutte le salse!!! 🙂

    22 agosto

  9. Fortunataaa!! anche io voglio l'orto 🙂 bravissima la tua mamma e ovviamente tu con delle idee originali 🙂

    11 settembre

    • Guarda, non è proprio vicino a me, ma quando ci vediam, la mia mamma mi carica dei suoi "figlioletti" ^_^
      Un bacione Emanuela cara, grazie infinite.

      12 settembre

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram