close

Sport e alimentazione: mens sana in corpore sano

Un benessere a 360° non può prescindere da questi tre aspetti:
  1. l'ascolto del nostro corpo, con le sue esigenze e i suoi tempi
  2. una sana alimentazione
  3. una costante e adeguata attività sportiva
  Quando ci troviamo a confrontarci con una versione di noi stessi che non ci piace, non rispecchia il nostro ideale di persona, non ci rende sereni, la prima cosa che ci troviamo a pensare è tutto e subito. Vogliamo il corpo ideale e lo vogliamo ora. Ecco allora che si innesca un meccanismo per cui ci si trova ad accanirsi su una dieta fatta di tante sconvenienti privazioni e su un'attività sportiva spesso improvvisata e fuori luogo, per non dire dannosa. Inevitabilmente i risultati tanto bramati non si raggiungono, il corpo non è appagato, gli ormoni si ribellano e si cade nello sconforto. La delusione ci porta a sfondarci di cibo spazzatura ed ecco che riparte il ciclo.

Il giusto equilibrio si raggiunge con il tempo e parte dalla consapevolezza che noi siamo ciò che mangiamo e che quanto mangiamo deve essere rapportato al nostro stile di vita. Una volta che il nostro corpo fa pace con le basi della corretta alimentazione, si entra in un mood per cui tutto il resto scorre in maniera fluida e piacevole. Lo sport non rappresenta più un "obbligo", ma diventa uno stimolo. Il pensiero (e il peso) si alleggerisce e, forti delle prime trasformazioni, siamo più motivati a proseguire.

Nella migliore delle ipotesi si diventa convinti salutisti.

Affidarsi a esperti e professionisti può essere importante, quanto rischioso. Le teorie sono tante e difficili da valutare. Io mi limito a mostrare quello che è stato il mio percorso, personale e assistito, verso la forma ideale di benessere e salute. A collaborare con me e ad arricchire di contenuti, argomenti, suggerimenti e dimostrazioni questo percorso ci sarà Francesco, un professionista decisamente competente a cui affido il mio benessere fisico ormai da anni. Il suo studio, YOU Fitness, è strutturato sulla base di questi principi e, inutile dirlo, ha un grande successo.

Vuoi avvalerti di un professionista? YOU Fitness studio: il tuo allenamento quotidiano

[one_half]

QUANTE CALORIE VUOI?

Differenti stili di vita, diverse tipologie di allenamento: ognuno di noi ha il suo specifico fabbisogno calorico. Come strutturare un piano alimentare consono alle proprie necessità? Imparare a conoscere le richieste del nostro corpo, è il primo passo per approcciarci al meglio ad un sano e adeguato stile di vita. Impariamo a farlo insieme. [/one_half] [one_half]

SANO, MA MAI SCONTATO

Quante volte, di fronte alla prospettiva di preparare un piatto sano, ci si scontra con quella sensazione di avvilimento che trasmette un piatto triste? E scontato? E banale? Sempre lui, sempre insapore, perché ogni apore è un peccato di gola che non ci si può permettere.

Ma chi l'ha detto che sano non significhi gustoso e invitante?

[/one_half] [one_whole]

I FALSI MITI

Mai mangiare carboidrati la sera. Saltare i pasti fa dimagrire. Le uova aumentano il colesterolo. Il caffè fa male al fegato. Quante volte avete sentito pronunciare frasi di questo tipo? Ma quale fondamento hanno? Impariamo ad acquisire consapevolezza e sfatiamo, una volta per tutte, questo mare di "dicerie". Le uova: fanno bene o fanno male? Lo zucchero allo specchio: il veleno è da attribuire alla raffinazione? [/one_whole]abc

Energia vitale per corpo e mente reattivi

Ho appena terminato il mio allenamento: oggi running! Le mie scarpette magiche rappresentano spesso la salvezza. Una via di fuga dai cattivi pensieri, un'ancora per un corpo che vuole uscire dal torpore invernale, un'occasione per scaricare le tensioni, un ottimo metodo per sentire riattivarsi il flusso sanguigno e per ossigenarsi. E poi diciamolo, correre fa bene anche alla linea! :) Una delle cose che ho imparato nel tempo, dopo essermi approcciata allo sport con un accanimento ai limiti del patologico, è quella di sapersi ascoltare. Spesso le nostre azioni sono il riflesso di stati d'animo, molte volte avversi. E anche un gesto naturalmente sano può trasformarsi in un attimo in eccesso. E' ormai da molto tempo che, quando corro, non utilizzo più il cardio frequenzimetro. Impensabile, fino a qualche anno fa, quando addirittura annotavo su una tabella tempi, distanze, tipo di allenamento, frequenza cardiaca media, minima e massima. Lo sport, oltre a fare bene al corpo, deve fare bene alla mente. Trasformarlo in qualcosa di maniacale è controproducente. Stamattina è andata così: dopo essermi svegliata e aver bevuto il consueto bicchiere di Basics, ho gustato la mia colazione da campioni (e voi, date sufficiente importanza alla colazione?). Il sole scalda, il cielo è limpido, la primavera sembra prendersi il suo spazio. Organizzo un paio di impegni di lavoro e, quando ormai manca poco allo scoccare del mezzodì, mi assaporo un carnosissimo dattero Medjoul, calzo le scarpette magiche ed esco. La musica è nelle orecchie, la strada scivola sotto i miei piedi, i pensieri si alleggeriscono, il respiro si armonizza con il ritmo del passo e le gambe diventano energia pura. Mi godo ogni minuto del mio allenamento. E credo di dare davvero il meglio. Al rientro, oltre alla grande soddisfazione, ho avvertito l'esigenza di regalare al mio corpo la giusta ricompensa. E, semplice, veloce, immediato, arriva lui, il mio alleato energizzante: vitamine a gogò!! Basta un cucchiaino di Activize Oxyplus, mezzo bicchiere di acqua, e il corpo riceve tutte quelle sostanze che lo aiutano ad ossigenarsi, a energizzarsi e a rigenerare il metabolismo. In che modo? Ve lo spiego. Activize Oxyplus offre:
  • complesso vitaminico B brucia i carboidrati ingeriti evitandone l'accumulo e trasformandoli in energia immediata
  • vitamine B6 e C contribuiscono alla stimolazione nervosa e favoriscono la concentrazione, oltre a controllare la formazione dei radicali liberi
  • guaranà naturale stimola il metabolismo favorendo l'eliminazione dei grassi
Se consideriamo anche l'efficacia che queste vitamine hanno sull'ossigenazione del sangue, è scontato dirvi che l'energia è immediata, mi sento carica, ho voglia di tornare a sviluppare i miei nuovi progetti e non cado nella trappola della fame nervosa. E poi sentirmi leggera mi rende serena!! Perché non sfruttare questa opportunità?abc

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram