close
Gnocchi di zucca ai pistacchi
Gluten free - Pasta fresca - Primi piatti - Primi piatti - Primi piatti - Vivere vegan

Gnocchi di zucca ai pistacchi

E’ del tutto vero: non mangio pasta e, quando ne ho desiderio o, ben più probabile, ho in programma di viziare qualche ospite, la preparo in casa. E’ davvero molto, ma molto, ma molto raro che apra un pacco di fusilli, o penne, o conchiglie, o tortiglioni, o eliche o qualsivoglia formato. La rarità ricade sempre sullo spaghetto, o linguina, o comunque pasta lunga. Per il resto…. ci sono le mani, gli ingredienti prescelti, un po’ di creatività e di sano lavoro. Ma soprattutto, direi, tanto piacere.
Così ecco che l’esperimento di un folle giorno d’autunno, periodo in cui la zucca staziona costantemente nella mia cucina, vede nascere uno gnocco concettualmente difficile, ma dal risultato decisamente convincente. Tanto che al primo assaggio è seguita una produzione più consistente, da condividere con amici e da offrire anche a voi. Beh, un giorno si potrà assaggiare anche attraverso un monitor: inizio a portarmi avanti. E non me ne vogliate se fino a quel giorno non potrete allungare una forchetta per servirvi, io le occasioni le metto sempre a disposizione. I vicini saranno i più fortunati, ma per gli altri rimane il piacere di sporcarsi le mani e sfidarsi 🙂

Ingredienti

Per gli gnocchi
600 g di zucca Delica cruda pulita
200 g di farina di ceci
70 g di fecola di patate
5 g di lievito alimentare in scaglie
3 g di sale rosa
curry q.b.
paprika q.b.

Per il condimento
150 g di zucca Delica pulita
150 ml di bevanda vegetale all’avena
25 g di pistacchi sgusciati
10 g di olio extravergine di oliva
sale rosa q.b.

Tagliate a tocchetti la zucca che utilizzerete per la preparazione degli gnocchi e cuocetela al vapore, fino a quando sarà perfettamente morbida. Frullatela insieme al sale, al curry e alla parika, quindi aggiungete la farina, la fecola e il lievito alimentare. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e piuttosto appiccicoso. Trasferite tutto su una spianatoia e lavorate, aggiungendo ulteriore farina per facilitarvi, creando un panetto.
Prelevate un po’ di impasto alla volta e lavoratelo con le mani, creando dei salsicciotti. Tagliate gli gnocchi e lasciateli sulla spianatoia, ben infarinati.
Fate saltare in un wok la restante zucca, aggiungendo sale e bevanda di avena. Fate cuocere a fuoco basso, con un coperchio, fino a rendere la zucca morbida. Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire. Trasferite tutto in un boccale, aggiungete l’olio extravergine di oliva e frullate tutto con un minipimer.  Trasferite nuovamente tutto nel wok e aggiungete i pistacchi, che nel frattempo avrete tritato o pestato, finemente, in un mortaio.
portate a bollore abbondante acqua salata e cuocete gli gnocchi. Basteranno pochi minuti. Quando inizieranno a venire a galla scolateli e trasferiteli nel wok insieme al condimento. Saltate tutto a fiamma vivace per qualche istante, quindi impiattate.
Spolverizzate con qualche briciola di pistacchio, concludete con un giro di olio e servite.


  1. Un connubio delizioso zucca e pistacchi, complimenti!!!!

    12 dicembre

    • Erica Di Paolo

      In effetti l’abbinamento è sorprendente. Zucca e pistacchi funzionano 🙂
      Grazie Simona!!

      12 dicembre

  2. Gnocchi con il pistacchio? Ma io adoro il pistacchio! Lo metterei ovunque e comunque è talmente versatile che lo piazzi ovunque (a parte il prezzo spropositato…): qui c’è un sacco di roba bellina, vado a farmi un giro visto che finalmente sono riuscita a passare e ti ho incontrata sulle mie pagine 🙂
    Un bacio!

    13 dicembre

    • Erica Di Paolo

      Eggià Tatiana, il pistacchio dovrebbe avere un posto d’onore in ciascuna pietanza 😀
      Grazie a te di essere passata su queste pagine. Mi sento in linea con i tuoi gusti e mi fa piacere poter incontrare i tuoi.
      Un abbraccio!!

      13 dicembre

  3. Questi li provo ^.^ devono essere super buoni 😀 un abbraccio Erica :-*

    13 dicembre

    • Erica Di Paolo

      E sposano perfettamente le tue necessità e i tuoi gusti 🙂
      Un abbraccio grande grande, angelo meraviglioso!!

      13 dicembre

  4. Bellissimo blog! Già tra i miei preferiti!

    12 gennaio

    • Erica Di Paolo

      Grazie Mariangela 🙂
      Anche tu sei una piacevole conoscenza!!

      12 gennaio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram