close
Riso integrale al cardamomo con pesto di sedano: ad ogni richiesta la giusta risposta, ma ...
Senza categoria

Riso integrale al cardamomo con pesto di sedano: ad ogni richiesta la giusta risposta, ma con rispetto

Si va un po’ a fasi anche qui. Sebbene la selezione varia e controllata di ingredienti nella dispensa mi porti ad essere sempre il linea con i miei principi, ci sono fasi della vita in cui sono più da legumi, fasi in cui non vedo altro che verdura e fasi in cui il cereale mi appaga quanto nient’altro. Ho appena attraversato la fase “riso”. Con la proposta del riso rosso ve ne avevo dato un piccolo accenno. Con questo ve ne do conferma. Ovviamente è bandito il riso bianco (salvo rarissime eccezioni di tutto rispetto per qualità del prodotto). Amo la ricchezza dei sapori integrali, amo il riso antico, amo quel valore che rende prezioso un alimento non solo al palato, ma anche per il corpo. Con il tempo ho imparato ad attingere tutta questa meraviglia senza sentirmi attratta e dipendente da alimenti raffinati. E, vi dirò, provo una sensazione di incontenibile fierezza quando in tavola arriva un piatto che appaga la vista, l’olfatto e il gusto, centrando in pieno la mia missione salutismo.
Quello che propongo oggi è un riso piemontese, che ho acquistato in una piccola bottega di paese, esattamente del mio paese d’infanzia. Un paese che non è mai stato all’avanguardia per la proposta di prodotti tipici, biologici, a km 0, ma che oggi mi stupisce. E mi stupisce nell’amore messo a disposizione quando ci si apre a persuasioni di questo tipo: è un po’ come tornare ai tempi di vecchie generazioni e gustarne le insuperabili magie. Oggi non solo cedo a questa tentazione, ma ve ne parlo cercando di tramandare il messaggio che io ho colto: rispettiamo la terra che ci ospita, rispettiamone la natura e scopriamo le meraviglie che ci regala in totale purezza.

Ingredienti

60 g di riso integrale piemontese
50 g di porro
25 g di foglie di sedano verde
10 g di nocciole
10 g di semi di canapa
1 cucchiaino di insaporitore vegetale (per me autoprodotto)
sale rosa dell’Himalaya
noce moscata
2 bacche di cardamomo
olio evo

Sciacquate il riso e mettetelo a bollire in abbondante acqua salata. Portatelo a cottura, secondo i tempi indicati. Si tratta di un riso che richiede almeno 25 minuti di cottura.
   Pulite il sedano, prelevate le foglie, lavatele e asciugatele bene. Inseritele in un boccale, insieme alle nocciole, ai semi di canapa, all’insaporitore vegetale e al porro tagliato a tocchetti. Aggiungete sale a piacere e tritate tutto, fino ad ottenere una crema omogenea. Fate scaldare in una padella un filo di olio evo, quindi versate il pesto e lasciatelo sulla fiamma bassa per circa una decina di minuti, bagnandolo con qualche cucchiaio di acqua per mantenerlo morbido. Assaggiate ed eventualmente correggete di sale.
Quando il riso sarà cotto scolatelo e conditelo con un cucchiaino di olio. Unite una grattugiata di noce moscata e i semi di cardamomo, accuratamente pestati e frantumati. Mescolate tutto e lasciate insaporire per qualche minuti. Ora potete procedere alla composizione del piatto. Personalmente non ho voluto condire il riso con il pesto, ma ho scelto di presentarlo a strati per mettere in risalto i sapori utilizzati.
Così l’aroma del riso speziato rimane perfetto, ma si accosta meravigliosamente alla delicatezza del pesto. E lo stesso pesto mantiene la sua freschezza, dando varietà, ma anche appoggio, all’intensità del riso.

Presentatelo con una grattugiata di parmigiano (sempre che non ne vogliate una versione vegana) e gratinatelo velocemente. Servitelo con una bella e dolce foglia di sedano e accomodatevi: certe bontà richiedono attenzione e tempo.


  1. Bè, allora questa sarà senza dubbio alcuno una delle mie fasi preferiite, ti avverto, che come sai io sono una risottara persa 😀
    Buon lunedì amica mia, ti stringo forte forte al cuore

    25 maggio

    • Un lunedì in meno a noi, mia cara!!!!! 😀
      Organizzeremo anche una bella risottata, insieme ^_^
      Baci, baci, baci bacioni :**

      25 maggio

  2. É assolutamente stupendo questo piatto stellina!! Sai, anch'io mi sto abituando a inserire sempre piú, cereali integrali e cibi meno raffinati, nella dieta della mia famiglia. Sono buonissimi, saziano di piú e ci fanno bene. Poi, ci sono le fatine come te, che con un ingrediente semplice semplice, riesce a fare magie!!! Bacio grande, Mary

    25 maggio

    • E' un po' come dimostrare a me stessa che è assolutamente tutto fattibile, e allo stesso tempo condividere un messaggio importantissimo. Ci ammaliamo sempre di più e non riusciamo a capire che l'alimentazione gioca un ruolo essenziale nel mantenimento della nostra salute.
      Grazie Mary dolce, è sempre un piacere averti qui ^_^
      Un bacione.

      25 maggio

  3. Sarà una delizia per il palato. Un risotto profumato e gustoso con quel pesto, sicuramente invoglia molto nel mangiarlo !

    25 maggio

  4. Adoro i risotti.. e devo ancora provare il pesto di sesano.. Un baciottone 🙂

    25 maggio

  5. Evviva i cereali integrali, io li adoro, specie che conditi con un pesto assolutamente delizioso come questo. Un bacione cara

    25 maggio

  6. Il cardamomo….la mia spezia preferita in assoluto!!! Grazie Erica per questo abbinamento sorprendente!! Sei una continua fonte d'ispirazione (ormai te lo ripeto da tanto tempo…non voglio sembrare un disco rotto, ma sono assolutamente sincera!!) Un abbraccio tesoro!!

    25 maggio

    • E allora aspetto la tua rivisitazione, mia cara 😀
      Grazie per il tuo splendido pensiero, sei molto cara.
      Un abbraccio grande.

      25 maggio

  7. Fr@

    I sapori integrali e rustici piacciono molto anche a me. Questo riso deve essere una bontà.

    25 maggio

  8. Un pesto fresco e molto interessante e mi piace la scelta di comporre il piatto a strati…così appaga anche gli occhi!!! Ciao carissima buona settimana!

    25 maggio

    • Anche lìocchio vuole la sua parte, no? ^_^
      Grazie Annalisa, per la tua presenza.

      25 maggio

  9. Come si può darti torto? Piatto molto interessante. Sai quanto rispetto e ti ammiro per le tue scelte alimentari. Questo piatto è davvero buono e salutare. Buona settimana tesoro

    25 maggio

  10. Allora quando mi inviti a pranzo?:) E' un pò che non passi dal blog sentivo la tua mancanza 🙂 Questo riso è delizioso, adoro mantenere quasi separati gli ingredienti mi da un senso di grande cremosità e il riso già di suo è speciale!!!

    25 maggio

    • Laura!!!!!!!!! Non so più dove sbattere la testa in questi giorni. Ho un sacco di progetti e di idee in testa e sto cercando di portare avanti tutte. Questo oltre i lavori. E, indubbiamente, lo sport, per cui voglio ritagliare almeno quell'ora al giorno.
      Io e te a pranzo faremmo danni, ahahahahahahah. Grazie anima dolce, ti abbraccio forte.

      25 maggio

  11. Eccezionale mix di sapori e splendida presentazione, non si può chiedere di meglio x iniziare la settimana con il piede giusto 🙂
    Ps: in quelle piccole botteghe si nascondono sempre dei veri tesori ^_^

    25 maggio

    • Uh sì zietta, piccole botteghe ricche di favolose gemme preziose ^_^
      Grazie Consu, buon inizio di settimana (non ti perdo di vista…..).
      Un bacione.

      25 maggio

  12. La tua creatività e la tua capacità di accostare sapori e consistenze diverse mi entusiasma sempre molto…sempre un piacere entrare nel tuo piccolo angolo e scoprire pietanze così! ti abbraccio forte !

    25 maggio

  13. Ciao Erica,
    io vado matta per il riso e questa tua ricotta mi sembra strepitosa!! 🙂
    Ho pensato di aggiungermi ai tuoi followers e spero vorrai ricambiare per cui ti lascio il link del mio blog, grazie!!
    That’s amore

    26 maggio

    • Grazie Grace, è molto bello trovare riscontro nei gusti altrui, soprattutto per la genuinità. Grazie di essere passata a trovarmi e avermi permesso di conoscerti.
      Ricambio con molto piacere, la tua pagina è ricca e allegra.
      A presto!

      26 maggio

  14. Ma che buono e che bella presentazione! Mi piace!
    Certo, quando leggo la tua estrema attenzione ai prodotti che introduci nella tua cucina per poi trasformarli in piatti insoliti, creativi e gustosi, rispetto ai pasticci calorici che pubblico io, mi viene da ridere (?) :))))
    Baciotto, cara.

    26 maggio

    • Eh Silvia…. ma tu proponi prelibatezze da leccarsi i baffi mica da ridere???!!!!!! 😀
      Ti stritolo tesoro, di affettuosissimi abbracci.

      27 maggio

  15. Cara Erica, il riso che hai trovato inaspettatamente, l'hai presentato in maniera incantevole, nelle parole e nei fatti. Ennesima squisita ricetta. 😉
    Bacini,

    26 maggio

    • Leti….. che belle parole….. Grazie!!!!!
      Un bacione grande grande, buona giornata.

      27 maggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram