close
Filetto di salmone al cocco
Di pesce - Gluten free - Pesce - Secondi - Secondi

Filetto di salmone al cocco

Ritorno. Dopo qualche settimana di pausa, che non è stata una pausa dai fornelli, ma non è stata neanche una corsa dietro menù luculliani. Ho cucinato, come sempre. Ho condiviso, come sempre. Ma vi ho lasciato alle vostre faccende festaiole. E questo tempo l’ho speso per dare voce a qualche curiosità, per dare spazio a qualche esperimento, per mettere nero su bianco qualche idea, per dare vita a qualche progetto. Insomma, ferma non lo sono stata. E, anzi, inizio da questa bizzarra proposta per svelare le mie piccole novità. Partendo dalla prima, questa, quella di una cottura insolita.
Amo il salmone. Mi piace il suo sapore delicato, ma pieno. Mi piace la consistenza della sua carne. Mi piace la ricchezza che riserva, che sposa alla perfezione sapori essenziali e naturali. Mi piace da crudo ad appena rosato, non di più. E mi sono detta: “prova così”. Allora, per la giornata total fat che di tanto in tanto concedo al mio corpo per variare la tipologia di dieta e mantenere sveglio e attivo il mio metabolismo, ho pensato di accostare due sapori che sono solita apprezzare in maniera distinta. Ho messo tutto sotto vuoto, ho trasferito il mio lingotto in lavastoviglie e…. boom!!!! Un’esplosione di sapori incredibili. Ormai la mia fama di folle mi segue come un’ombra. Ma finché una tecnica, come la cottura a bassa temperatura in lavastoviglie, mi soddisfa, perché abbandonarla? 🙂 Non è certo essere “additata” come diversa a dissuadermi 😀 Anzi…

Ingredienti

1 filetto di salmone
50 g di cocco fresco
1/2 limone biologico
sale rosa
pepe

broccolo o verdura di stagione a piacere

Eliminate pelle e lische dal filetto di salmone. Sciacquatelo, tamponatelo con un foglio di carta assorbente e tenetelo da parte.
Eliminate la membrana esterna del cocco e tritate la polpa, insieme alla scorza di mezzo limone. Salate e pepate il pesce, massaggiandolo leggermente. Copritelo con il cocco e inseritelo in un sacchetto per sottovuoto. Procedete a sigillarlo e inseritelo in lavastoviglie, avviando il programma di 30 minuti a 60°.
Nell’attesa spadellate velocemente la verdura che avete scelto per accompagnare il vostro piatto. Una volta che il programma di lavaggio sarà terminato, estraete il filetto dal sacchetto e passatelo su una piastra molto calda. Fate dorare per un paio di minuti per lato, quindi trasferite in un piatto, accompagnate con la verdura e servite.
Morbido, ma croccante all’esterno. Delicato, ma ricco. Sfizioso, insolito, equilibrato. Per me un vero successo!!


  1. Ti confesso che invece io non amo molto il salmone. Preferisco il pesce spada o il tonno. Chissà se starebbero bene con il cocco, secondo me il tonno si. Sul pesce spada non saprei

    19 gennaio

    • Erica Di Paolo

      Così, ad occhi chiusi, li vedo bene insieme per contrasto di consistenze (tonno magro e cocco grasso), ma non riesco proprio a immaginarmeli in armonia nei sapori 😀
      Ma puoi sempre provare a fare il tonno (e lo spada, che ho già provato ed è sorprendente!!) a bassa temperatura con spezie e insaporitori differenti!
      Beh, se ci provi fammi sapere 😉
      Ciao Elena, un bacione.

      19 gennaio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram