close
Tartufini di datteri, cocco e mandorle al cacao salato
Cioccolatini e piccola pasticceria - Dolci - Dolci - Dolci - Gluten free - Maca gialla - Preparazioni crudiste - Vivere vegan

Tartufini di datteri, cocco e mandorle al cacao salato

Amo le cose che nascono per caso. Amo le sorprese. Amo lo stupore che ti coglie all’improvviso. Amo il “quando meno te lo aspetti”. Amo i tentativi che falliscono per portarti al successo. Amo i tentativi riusciti al primo colpo. Amo smentirmi. Amo scoprire, conoscere, imparare. Amo stravolgere. Amo mettermi in gioco, sfidarmi, superarmi. Amo lo stupore negli occhi della gente. Amo quell’espressione del “quanta bellezza”. Amo i sapori di sempre che incontrano forme nuove. Amo le coccole, quelle date e quelle prese. Amo i gusti pieni, sul palato e sottopelle. Amo ribaltare i “mai nella vita”. Amo la mia vita, la mia strada. Amo le attese. Amo gli incontri. Amo la semplicità, quella lontana dalla banalità. Amo dar voce alle emozioni. Amo gli intrecci di mani. Amo gli abbracci. Amo i sorrisi che riempiono gli occhi. Amo i miei sogni. Amo le mie scelte. Amo la cosa giusta al momento giusto. Amo l’insolito che diventa abitudine. Amo le abitudini diventate cambiamenti. Amo il presente. Amo condividere. Amo le farfalle nello stomaco. Amo le emozioni incontenibili. Amo i progetti. Amo renderli reali.
Amo. In ogni respiro, amo.

Ingredienti

60 g di datteri Medjoul
40 g di polpa di avocado
30 g di cocco rapé
30 g di mandorle
20 g di crusca di avena
1 cucchiaino di maca in polvere
cacao q.b.
sale rosa

Eliminate il nocciolo dai datteri e inseriteli in un bccale. Aggiungete l’avocado, il cocco e le mandorle. Tritate, a più riprese, fino ad ottenere un composto il più possibile omogeneo.
Unite, quindi, la crusca di avena e la maca in polvere e mescolate fino a rendere tutto uniforme.
Prelevate poco impasto alla volta e date una forma sferica. Passate ciascun tartufino in un misto di cacao e sale rosa e sistematelo su un tagliere. Fate riposare in frigorifero almeno un’ora, prima di assaggiare.
Si conserveranno, chiusi in un barattolo al fresco, per una settimana. Ma vi sfido a farceli arrivare…. 🙂


  1. Amo queste parole, amo ritrovarmici, riga per riga, respiro dopo respiro, pausa dopo pausa. Amo questo rinascere, questo sentirci forti, il (ri)trovare la nostra strada, vederla tracciata e percorrerla con lo sguardo puntato verso l’orizzonte. Amo questo sentire che c’è qualcosa che sta cambiando e non è solo la primavera che sboccia, ma è quel fiore che ci abita a farlo.
    E amo questi tartufini, che sono sicura essere buonissimi. Sono curiosa: cos’è il maca?

    13 febbraio

    • Erica Di Paolo

      Vedi? Tu ed io andiamo sempre nella stessa direzione, nel bene e nel male. Io ho un solo modo per definire questa condizione: affinità. E gioisco della tua rinascita….
      La maca è una “polverina magica”, ottenuta da un tubero di provenienza peruviana. E’ ricca di sali minerali (tanto ferro), vitamine, amminoacidi essenziali. Un toccasana per il corpo e la mente e un alleato preziosissimo 🙂

      14 febbraio

  2. Dire che li adoro è dire poco…sono troppo invitanti..peccato ci sia uno schermo a dividermi dalla degustazione..

    13 febbraio

    • Erica Di Paolo

      😀 Consu, sono talmente veloci da fare che faresti prima a prepararli, che a sfondare lo schermo!!!
      Bella che sei 🙂

      14 febbraio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram