close
Torta di mele invisibile
Dolci - Torte, crostate e dolci da forno

Torta di mele invisibile

Ci sono sapori che sanno di ricordi, ricette che fanno famiglia. Io sono cresciuta con la torta di mele di mamma. Ogni occasione, seppur talvolta arricchita da qualche variante creativa e di differente natura, era buona per una torta di mele. La sua preferita, sempre perfetta. E oggi il ricordo di lei, in cucina, a tagliare quei frutti, riporta profumi, riaccende ricordi, libera emozioni e fa sorridere. Per molto tempo mi sono tenuta lontano da queste sensazioni. Non che fosse una scelta precisa, ma a posteriori credo sia stata una questione di cicli: come non ho sentito il richiamo della sua avvolgenza familiare per lunghi anni, oggi ho un motivo per farla tornare sulla mia tavola. E un desiderio forte di non farla mai mancare nella quotidianità. La torta dei ricordi è una torta importante non solo per me. Lo è anche per la persona che oggi, accanto a me, fa famiglia. E tornare a sfornare precisi ricordi, oggi, ha un sapore tutto nuovo: quello di crearne altri. E di tornare a sorridere.

Ingredienti

6 mele golden
70 g di farina tipo 2
30 g di zucchero bruno
2 uova
100 ml bevanda di avena
25 ml di olio extravergine di oliva
1 limone bio
1 bustina di cremor tartaro
1 pizzico di sale
1/2 bacca di vaniglia

Pesate tutti gli ingredienti e teneteli sul piano di lavoro.
Iniziate a sbattere le uova con lo zucchero, fino a renderle spumose. Aggiungete, poco alla volta, la farina, setacciata e mescolata al cremor tartaro, il sale, la bevanda di avena e l’olio. Unite, quindi la scorza del limone e i semi della bacca di vaniglia.
Sbucciate le mele, privatele del torsolo e affettatele finissime direttamente nell’impasto. Mescolate bene fino a rendere tutto omogeneo.
Foderate una teglia tonda del diametro di 19 cm (se ne usaste una più grande la torta verrà più bassa), versate il composto e infornate a 180°. Cuocete per circa 60 minuti, quindi sfornate e lasciate raffreddare.
A questo punto procedete al taglio e all’assaggio.


  1. ♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥♥
    Ti auguro di sorridere per sempre, bellissima Erica! :-*
    Un abbraccio immenso!

    24 maggio

    • Erica Di Paolo

      Mia bella Emmettì!!!!!!!!!
      Bella che sei. Grazie per esserci, soprattutto il questo post. Ti abbraccio fortissimamente.

      24 maggio

  2. Creare dei ricordi per il futuro attingendo dai ricordi del passato è quello che rende immortale l’essere umano. Rimarrà sempre nei ricordi e rivivrà nei nuovi ricordi che creiamo. Questa torta è una di quelle torte che fanno davvero casa, mamma, amore. Secondo me ce ne sono poche che hanno una valenza affettiva così intensa, forse solo la crostata e il ciambellone della nonna

    25 maggio

    • Erica Di Paolo

      Hai detto tutto, e l’hai fatto con un’esaustiva semplicità che non richiede altro.
      Grazie Elena, ti abbraccio.

      25 maggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram