close
Crema di pistacchi: pura e semplice bontà senza artifici
Senza categoria

Crema di pistacchi: pura e semplice bontà senza artifici

Non ci sono grandi segreti. Amo il pistacchio e coprirei di pistacchio ogni anfratto della mia esistenza. Nel dolce, nel salato, in crema, in granella, intero, come protagonista, come comparsa. Basta che sia pistacchio. Già un tempo mi cimentai in una preparazione di crema che mi lasciò titubante. Non del tutto soddisfatta, ma assolutamente ingolosita. Il pensiero fu si può fare, ma è da migliorare. Eccomi!! ^_^ Credo che la scelta di pochi e genuini ingredienti sia vincente e credo che quel piccolo dettaglio insolito, nell’aroma, dia il tocco di magia. Insomma, quando dico pistacchio ciò che voglio assaporare è il pistacchio. Diffido dagli aromi artificiali, dagli intrugli di additivi impronunciabili. Qui dentro non c’è altro: c’è semplice e pura natura. E da qui parto, perché questa crema non è un traguardo, ma un grande punto di partenza: in mente ho già qualche sfiziosissima idea!!!! Sempre che quel barattolino non finisca prima!!!! ^_^

Ingredienti

100 g di pistacchi tostati non salati
30 g di zucchero grezzo di canna
350 ml di latte di avena
1 cucchiaino colmo di farina di semi di carrube
scorza grattugiata di mezzo limone

gusciate i pistacchi, cercando di pulirli il più possibile dalle loro pellicine. Eventualmente sfregateli delicatamente tra di loro.
Tritateli finemente, facendo lavorare le lame a scatti, con pause continue che non surriscaldino troppo i pistacchi.
Procedete fino a quando avrete ottenuto una pasta compatta.
A questo punto aggiungete lo zucchero e la scorza grattugiata del limone e mescolate bene. Stemperate la farina di semi di carrube con un po’ di latte tiepido e unitelo alla pasta. Versate il restante latte, mescolando bene affinché non si dormino grumi e mettete sul fuoco, a fiamma moderata. Portate a lieve bollore e, una volta raggiunti i 90/95°, sempre mescolando, fate cuocere per circa 4 minuti.
Nel frattempo sterilizzate un vasetto. Con queste dosi vengono circa 450 ml di crema.
Quando la crema sarà cotta spegnete il fuoco e versate la il composto bollente vel vasetto. Chiudete subito e avvolgete in un canovaccio lo stesso barattolino. Lasciate raffreddare per qualche ora, fino a quando si sarà creato il sottovuoto.
A questo punto la crema è pronta per essere riposta in dispensa e conservata. Magari una buona e semplice idea regalo!!

Io ho utilizzato un vasetto da 33 ml e la restante crema l’ho tenuta in un contenitore, in frigorifero. In questo modo potrete conservarla comodamente per almeno una settimana (di più non è durata ^_^) e averla sempre a portata di….. palato!!


  1. Ciao Erica, come te adoro il pistacchio, lo metterei ovunque, affonderei volentieri il cucchiaio in quella deliziosa crema dalla consistenza perfetta…..bravissima e grazie per la ricetta!!!
    Bacioni…

    15 novembre

    • Come ti capisco!!! Ahahahahah
      Grazie a te per avere apprezzato ^_^ Un abbraccio

      15 novembre

  2. Brava Erica, anche io amo il pistacchio e vorrei davvero gustarla quella crema, deve essere deliziosa!!
    Un abbraccio!!

    15 novembre

  3. Ma che buona è questa crema???? Adoro i pistacchi!!!!

    15 novembre

    • Ehh, a chi lo dici ^_^
      Un abbraccio Arianna (anche ai tuoi pupetti), e gazie!!

      15 novembre

  4. L'avevo capito che adoravi i pistacchi!!! Fantastica idea questa crema e gli ingredienti sono perfetti. Devo assolutamente provare a farla, l'idea mi solletica. Tu a cosa l'abbini?

    15 novembre

    • Puoi usarla come crema per farciture, oppure semplicemente su una fetta di pane. Ho provato anche un dolcetto, ma la vedo anche come ripieno di muffin, brioches o quant'altro. Anche le crèpes dolci, con questa crema, sono la fine del mondo ^_^
      Un abbraccio Silvia e fammi sapere cosa ne penserai!!

      15 novembre

  5. anch'io adoro i pistacchi e faccio una crema simile alla tua. la uso in diverse ricette, sulla pasta, per mantecare il risotto, sui crostini.l'ho provata sulla polenta fatta a fette e grigliata e anche sul tofu scaldato in padella.buonissima questa tua cremina.
    buon fine settimana.

    15 novembre

    • Spero, Valentina, che la tua sia in versione salata, se la usi sulla pasta!!!! ^_^ I tuoi suggerimenti sono veramente deliziosi. Ora mi hai messo in testa un'altra idea ^_^
      Un abbraccio creatura speciale. Buon weekend anche a te

      15 novembre

    • no,no proprio così.per la pasta unisco le uvette e del curry, più il sale affumicato e creo il contrasto agrodolce.mentre per il risotto salato.per il tofu dipende se lo faccio marinare con il tamari (la salsa di soia quella fermentata naturalmente), uso la versione dolce come la tua.altrimenti quell salata.

      15 novembre

    • Grande Valentina!! Sei davvero unica, lo sapevo! ^_*

      16 novembre

  6. Complimenti Erica, dev'essere una vera leccornia questa crema, grazie e buona giornata cara :-)))

    15 novembre

    • Grazie Ilaria e benvenuta in questa piccola famiglia. Auguro anche a te una serena giornata.

      15 novembre

  7. Erica cara conquisti sempre con le tue sane creazioni èè fai breccia al mio palato!davvero complimenti

    15 novembre

  8. mmmm….che bontà!! Adoro i pistacchi!! bravissima carissima Erica!! Un abbraccione 🙂

    15 novembre

  9. Che buona !!! ricetta davvero versatile e deliziosa!! io però ho grandi difficoltà a trovare i pistacchi non salati…hai qualche consiglio da darmi per comprarli??? un bacione e buona giornata

    15 novembre

    • Non so in che zona sia tu. Generalmente li prendo all'Esseluna e li trovo nel reparto frutta secca (non snack, dove invece ci sono quelli salati). Sono sia sgusciati che con il giscio, sia tostati che non. Non faccio fatica a trovarli, ma non so altri supermercati come e dove possano averli.
      Un abbraccio cara, buona giornata a te.

      15 novembre

  10. questa delizia compete con la nutella veg…. temo potrebbe diventare la mia seconda dipendenza! ma ciò non mi scoraggerà dal buttarmici dentro! 🙂

    15 novembre

    • Anche perché non ci sono uova e non ci sono grassi aggiunti: solo la bontà e le proprietà del pistacchio e di un latte genuino! Fiondati su questa crema e non te ne pentirai ^_^

      15 novembre

  11. Meravigliosa!!!! Adoro il pistacchio e anch'io come te lo metterei ovunque! Brava

    15 novembre

  12. porca paletta che buona!!! adoro i pistacchi erica ^_^ bravissima!

    15 novembre

  13. slurp! ottima! questa è da mangiare a cucchiaiate ehehe!

    15 novembre

  14. golosissima! Amo anche io il pistacchio! soprattutto il gelato che e' il mio gusto preferito!

    15 novembre

    • Non lo dire a me!!!! Il gelato al pistacchio è in assoluto il mio preferito, insieme al cioccolato ^_^

      15 novembre

  15. A casa mia quel barattolino durerebbe troppo poco…mi fa davvero gola e mi incuriosisce da matti il sapore che deve avere..6 bravissima Erica, ogni giorno ci regali delle creazioni originali, sane e gustosissime 😀
    Felice we
    la zia Consu

    15 novembre

    • Il fatto che sia sottovuoto mi dissuade dall'aprirlo: è l'unico modo che conosco per farlo durare un po' di più. Ma ti garantisco che la rovina sarà quando deciderò di aprirlo, ahahahahahahah
      Un abbraccio dolcezza e buon weekend anche a te!!

      15 novembre

  16. Divina bontà allo stato puro…che meraviglia, io adoro i pistacchi!!Un bacione,Imma

    15 novembre

    • Imma, credo che il club delle pistacchiose arriverebbe a cifre incalcolabili! Ahahahahahah
      Un bacione

      15 novembre

  17. Fr@

    Vabbè allora dillo che vuoi tentare… quanto mi piace il pistacchio!

    15 novembre

  18. Mamma mia …peccato che i pistacchi sono ipercalorici. Ti racconto solo una cosa, una volta io e una mia amica ci siamo sentite letteralmente male per quanti ce ne siamo mangiati!!! Una volta in Sicilia penso di aver mangiato i pistacchi con qualsiasi cosa (non lo credevo possibile).
    Gli arancini al pistacchio..la granita..piccola pasticceria..con la carne. Le delizie al pistacchio in tutte le salse 😉

    Complimenti per la tua ricetta!!!

    Ciao ciao

    Roberta

    15 novembre

    • Anche io in Sicilia ho fatto grandi scorpacciate di pistacchio: granita, pizza, arancini, involtini di carne….. Insomma, potrei vivere per piatti così ^_^
      Grazie infinite Roberta. Certo che stare male da troppi pistacchi mangiati….. ahahahahahah. So che hanno parecchie calorie, per questo li mangio con parsimonia. Però hanno anche molte proprietà ; )
      Un abbraccio.

      15 novembre

    • Si, infatti la migliore dieta è quella dove si mangia un po' di tutto senza esagerare 😉

      15 novembre

    • Concordo in pieno, mia cara!! ; ) Grazie ancora

      15 novembre

  19. Hai preparato la crema di pistacchi… Erica sei meravigliosa!
    Proprio l'altro giorno mia figlia ha mangiato una briosche favolosa ripiena di crema al pistacchio, le è piaciuta talmente tanto che mi ha chiesto se potevo farle anch'io!
    Non so se mi avventurerò mai in questa impresa, comunque grazie per la ricetta, non si sa mai!
    Un caro saluto ^_^ Gabry

    15 novembre

    • E' così semplice, Gabry, che potresti non smettere più di prepararla!! ^_^
      Grazie cara, un abbraccio grande

      15 novembre

  20. oh mio Dio cosa vedono i miei occhi?!?! io adoro il pistacchio e grazie alla tua ricetta ora posso preparami in casa questa fantastica crema…brava 😛

    15 novembre

  21. Mamma mia! Questa crema è un attentato di bontà!

    15 novembre

  22. Strepitosa questa crema e bellissima idea regalo.
    Aspetto con ansia le tue proposte per l'uso!!!

    15 novembre

    • : ) Attendo solo di avere il tempo!! Ma stai certa che arriverò ; )
      Un abbraccio cara Monica, buon weekend

      16 novembre

    • Erica, aiuto!!!! Ho comprato tutti gli ingredienti ma non ho trovato la farina di semi di carrube. Ho letto che l'hai presa da NaturaSì, ma non so se riuscirò ad andarci. Tu dici che posso sostituirla con qualcos'altro?

      17 dicembre

    • Eh Monica….. bella domanda. Ho idea che come addensante possa andare bene la fecola di patate, ma onestamente non so come possa essere il risultato. Per le creme dolci si utilizza, ma non l'ho mai provata. Forse arrivo in ritardo anche con questo messaggio? Fammi sapere…

      18 dicembre

    • Ho trovato la farina di polpa di carrube che non è proprio la stessa cosa!!! Non lo so, ora provo a cercare gli utilizzi di questa farina e vediamo se può essere considerata un addensante. Grazie Erica.

      18 dicembre

  23. è davvero golosa! anche io adoro il pistacchio!

    15 novembre

    • Linda, mi pare di capire che sarebbe un dura lotta, l'accaparraggio dell'ultimo pistacchio, ahahahahahahah
      Grazie cara, un abbraccio!

      16 novembre

  24. Crema favolosissima adoro i pistacchi e la crema handmade avrà un sapore unico!
    Baci Erica

    15 novembre

    • E' leggera, è dolce il giusto, da una consistenza delicata…. sì, dà proprio soddisfazioni!
      Un abbraccio Enrica, e grazie!!

      16 novembre

  25. Any

    Adoro il pistacchi, dolce, salato, non so proprio resistere! E sono fortunata perché vivo qui dove il pistacchio è di casa.
    Dev'essere buonissima questa crema, io riconosco non l'ho mai fatta in casa.

    15 novembre

    • Ecco, lo sapevo…… vivi vicino a Bronte!!!!!! Ero da un'amica, lo scorso anno, e vedevo pistacchi ovunque, ahahahahahahah. Potrei morire in un posto così!! ^_^ Non l'avrei mai fatta in casa neanche io se avessi avuto modo di trovare comodamente quei meravigliosissimi barattolini colmi di quella prelibatissima crema avvolgente, ahahahahah
      Un abbraccio cara.

      16 novembre

  26. Solo a guardar la foto mi è venuta l'acquolina in bocca! Amo come te il pistacchio e questa cremina nelle mie mani finirebbe presto…prestissimo.
    Dove trovo però la farina di carrube? Da me le vendono al supermercato…dici che posso frullare la polpa?
    Bacioni
    Silvia

    16 novembre

    • Non so dirti se sia la stessa cosa. Io la trovo nel negozio bio (da me il NatiraSì, ma credo la si trovi facilmente in qualsiasi negozio bio). E' un addensante che amo particolarmente. L'ho sperimentato nel gelato (non sono una maga, si usa nei gelati da generazioni ^_^) e la trovo molto valida.
      Grazie Silvia, ti auguro un sereno weekend.

      16 novembre

  27. Anonimo

    bellissima ricetta….
    il latte d'avena e' una tua necessita' dovuta ad intolleranza o e' una scelta di gusto precisa?
    grazie
    monica

    16 novembre

    • Ciao Monica!!!!! Il latte di avena, dopo un'attenta selezione di assaggi, è stata la scelta per sostituire il latte vaccino. Tra le alternativa (latte di soia, di riso, di miglio, ecc) ho trovato che il latte di avena fosse quello che rispecchiasse maggiormente i miei gusti. Si adatta tanto al dolce, quanto al salato ed ha una consistenza giusta. E anche il sapore mi soddisfa, rispetto agli altri.
      Grazie a te, cara. Un abbraccio.

      16 novembre

  28. a casa amano tantissimo il pistacchio…se vedono questa ricetta, mi toccherà farla…ho solo timore di non riuscire a trovare la farina di carrube dalle mie parti, che ho cercato anche per i gelati. tu la compri on line?? complimenti ancora!!! a risentirci presto, saluti
    Marghe

    16 novembre

    • No Marghe, non la compro online. La trovo nel negozio bio in cui abitualmente mi servo. Fa parte della catena NaturaSì, ma credo si possa trovare in qualsiasi negozio bio.
      Grazie infinite, mia cara.
      Un abbraccio

      18 novembre

  29. Ma noooooooooo, ma questa ricetta è una favola!!!!!!!!! La voglio provare subito!!!! Appena posso vado a comprare i pistacchi ( in dispensa ce li ho, ma purtroppo sono quelli già tritati!!! Non credo li abbiano tostati prima!).

    17 novembre

    • Curiosa come sono io ci proverei anche cn uelli, ahahahahahahah
      Grazie Simona, un abbraccio!!

      18 novembre

  30. troppo buona!! anch'io adoro il pistacchio in tutti i modi e sopratutto il gelato!
    bella ricettina brava Erica!
    a presto

    17 novembre

    • ^_^ Grazie Stefania. Gelato al pistacchio? Il mio gusto preferito (insieme al cioccolato fondente)
      Un abbraccio, a presto

      18 novembre

  31. E poi dicono della nutella… ma vuoi mettere la bontà ( e soprattutto la salubrità!) di questa delizia!
    Brava Erica, sempre attenta alla salute con gusto.
    Baci Leo

    17 novembre

    • Non sarei io non fossi attenta alla salute ^_^
      Grazie Leo. Ah, alla mia "nutella" ci fanno il filo tutti quelli che l'hanno assaggiata, ahahahahahahah
      Un abbraccio grande, buon inizio di settimana

      18 novembre

  32. da cipiare per i regalini di natale…soprattutto per la mia cognatina vegana,,,ti saprò dire!

    17 novembre

    • Ecco, mi piace come idea ^_^
      Fammi sapere! Un abbraccio bellissima creatura.

      18 novembre

  33. A casa mia sparirebbe in men che non si dica…siamo tutti golosi di pistacchio!
    Supergolosissima
    Notte… e felice settimana
    Giusy

    17 novembre

    • Qui, invece, è ancora sottovuoto e….. sottochiave, ahahahahahahahah
      Grazie Giusy, un abbraccio!

      18 novembre

  34. Cucciola!!! Sono venuta a vedere cosa combini 😀 Sempre cose deliziose vedo! Anch'io adoro la crema di pistacchi anche se la faccio in un altro modo, la tua versione è davvero invitante mi piace e mi piaci tu! <3 Baci stellina
    Federica :-***

    18 novembre

    • Grazie tesoruccio mio!!!!! Ora vorrei proprio sapere come la fai tu: forse con il cioccolato bianco? ^_^
      Un abbraccio stretto stretto Federica, e che sia una splendidissima giornata per te!!

      18 novembre

  35. trovataaaaaaaaaaa……….. ho trovato la tua crema al pistacchio. Eh si….. decisamente diversa da quella che faccio io. Ma sicuramente da provare ! A presto – Un abbraccio Enza

    19 novembre

    • ^_^ Un po' più leggera, ma altrettanto appagante. Certo tu prendi per la gola senza mezzi termini, ahahahahahahahah
      Grazie Enza, un abbraccio

      19 novembre

  36. L'ho vista solo ora questa……No, oddio, devo provarla IMMEDIATAMENTE.

    20 novembre

  37. Ciao! Per i regali di natale la farò sicuramente!! Pensavo anche di provare con i pistacchi salati per una versione salata.. Tu cosa dici? Ovviante non metterei lo zucchero ma un pochino di sale oppure del gommasio

    29 novembre

    • Non so tu, ma io con il gomasio non mi trovo benissimo. Dà sapore, ma non sostituisce il sale. Credo che possa starci una versione salata, ma non so quanto possa conservarsi! Alla fine prova a valutareuna sorta di pesto, magari con del formaggio, o del tofu se fossi vegana ^_^
      Grazie cara e benvenuta. Un abbraccio

      30 novembre

  38. Che delizia deve essere, io lo adoro il pistacchio, e ci ho campato veramente per quasi 3 mesi di soli pistacchi, era l'unica cosa che tenevo giù agli inizi delle mie gravidanze. Baci baci baci

    7 ottobre

    • Eh beh, una buona soluzione!! Ahahahahahah e chissà che gioia per l'esserino che stava crescendo dentro di te ^_^
      Bacetti.

      8 ottobre

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram