close
Uova di quaglia su funghi shiitake e nidi di agretti
Gluten free - Né carne né pesce - Secondi - Secondi

Uova di quaglia su funghi shiitake e nidi di agretti

Direi fuori tempo limite, ma la stagione potrebbe ancora regalarci qualche gradevole assaggio. Sarebbe stato impossibile tenere in archivio questa ricetta per così tanti mesi, ancora. Gli agretti sono una scoperta recente, per me. Non sono mai stati parte della mia alimentazione e, con la consapevolezza di gusto acquisita nel tempo, posso affermare che è un bene che sia così: un palato più giovane e immaturo, probabilmente, non avrebbe potuto apprezzarne il sapore. Ho avuto chiaro in mente questo piatto da subito: un regalo gradito (le uova di quaglia dell’amico torinese Ezio), la ricchezza dei funghi shiitake e l’intensità di quei fili di barba che avrebbero unito e raccolto tutti i sapori e tutte le consistenze. Ed è nato, questo insieme di piccoli nidi che cattura lo sguardo e conquista il palato. Intenso, vario, armonioso, sfizioso, appagante. Sapori semplici e diretti. Nitidi. E il piacere di accostarsi, sempre, ad esperienze nuove e a nuove scoperte.

Ingredienti
5 funghi shiitake
70 g di agretti freschi
250 ml di passata di pomodori bio
1 carota bio con il ciuffo
10 g di senape
5 g di olio evo
5 uova di quaglia
1/2 spicchio d’aglio
paprika affumicata q.b.
aneto
sale rosa q.b.

Mettete i funghi in ammollo, in acqua, per almeno un paio d’ore.
Separate la carota dal ciuffo, pulitela, tagliatela e inseritela in un boccale. Unite la senape, l’aglio, qualche foglia di carota, il sale e le spezie. Frullate, fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungete la passata di pomdoro e amalgamate il tutto.
Pulite gi agretti e lavateli. Sbollentate gli agretti per un minuto, quindi raffreddateli sotto un getto di acqua ghiacciata e teneteli da parte.
Scolate i funghi e strizzateli delicatamente, in modo da rimuovere l’acqua in eccesso.  Sistemateli su un ripiano, a testa in giù. Sistemateci sopra gli agretti a mo’ di nido, lasciando spazio all’interno e riempite questo spazio con un uovo di quaglia. Versate la salsa di pomodoro in una pirofila, sistemate sopra i funghi e infornate.
Cuocete a 180° per 10 minuti circa, fino a quando vedrete il bianco dell’uovo rapprendersi leggermente.
A questo punto sfornateli e impiattateli, su una base di pesto di foglie di carota, che nel frattempo avrete potuto preparare.
Decorate con la salsa di pomodoro e servite.


  1. Un piatto bello da vedere e immagino sia anche tanto buono, bravissima !

    27 giugno

    • Erica Di Paolo

      Grazie cara, il tuo entusiasm, dimostrato attraverso i differenti canali, mi gratifica molto 🙂

      30 giugno

  2. Che bella presentazione… e che bel piatto… veramente invitante! A presto LA

    27 giugno

    • Erica Di Paolo

      Ma grazie 🙂 E grazie per questa visita!!

      30 giugno

  3. Zeudi

    Caspita, che brava che sei, è bellissimo! E immagino che buono… Anche io ho scoperto, e amato, da poco gli agretti, ma ancora non conosco i funghi shiitake, però quasi quasi, se li consigli tu, mi butto!

    28 giugno

    • Erica Di Paolo

      Io amo molto scoprire, assaggiare e condividere. Gli shiitake, oltre ad essere buoni, sono un’importante riserva nutrizionale grazie alle loro molteplici proprietà. Quindi……sì, io te li consiglio!! 😉

      30 giugno

  4. Ciaoooooo come stai??? quanto tempo non passavo… Sempre ricettine sane e originali qui da te eh?? Bellissimi da vedere questi nidi.. baci e buona giornata 😀

    29 giugno

    • Erica Di Paolo

      Ammmmmmoreeeeeeeeeeeee <3
      Grazie stellina, anche io non passo da una vita. Tempo tiranno..... Ma rimedio, vedrai!!

      30 giugno

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INSTAGRAM FEED

Follow on Instagram